Regione Friuli Venezia-Giulia Regione Friuli Venezia-Giulia Provincia di Gorizia Comune di Gorizia Parco Culturale Fondazione Cassa di Risparmio Istituto per gli Incontri Culturali Mitteleropei

Autori e ospiti, note biografiche

Anna Kanakis

Anna Kanakis(1962) Figlia di padre greco e di madre messinese, nel 1977 viene eletta Miss Italia. Nel 1980 inizia la sua carriera cinematografica e televisiva. Verso la metà degli anni Ottanta, la Kanakis si allontana momentaneamente dal cinema per completare gli studi e laurearsi in legge, frequentando comunque gli atelier di moda e facendo per un certo periodo l’indossatrice.

Il ritorno al cinema coincide con la sua partecipazione ad opere televisive, in cui la Kanakis ha modo di mettere in luce le sue qualità interpretative, anche se spesso risulta lontana e inaccessibile. Nel 1991 ottiene un ruolo drammatico di notevole spessore in Riflessi in un cielo scuro, diretto da Salvatore Maira in cui interpreta il difficile ruolo di Chim, una ragazza che cerca di uscire dal tunnel di una disperata tossicodipendenza: un ruolo di drammatica intensità in cui Anna Kanakis non sfigura affatto al confronto con l’altra interprete del film, la matura, efficace e ben più esperta Françoise Fabian.

Attiva anche in televisione, ricopre ruoli di rilievo in produzioni cinematografiche e televisive, quali ad esempio, nel 1999 quello di Giulia Cairo, la criminale protagonista della miniserie Fine secolo. Ha avuto anche una breve carriera politica: è stata infatti la leader nazionale delle donne cossighiane.

Nel 2010, con il romanzo Sei così mia quando dormi (L'ultimo scandaloso amore di George Sand) uscito per Marsilio Editori, fa il suo esordio come scrittrice. Il romanzo narra la storia dell’ultimo amore di una donna, la scrittrice George Sand, che nella sua vita ha avuto molti uomini, ma è soprattutto la storia della passione assoluta di un giovane incisore, Alexandre Manceau. Giunto al castello di George Sand per trascorrervi un fine settimana, Manceau si innamora perdutamente della scrittrice e vi rimarrà insieme per 15 anni. È un legame fatto di passione e devozione, attraverso il quale la Sand rivive le sue passioni e il suo passato, che verrà però spezzato dall’insorgere della tisi, la stessa che le aveva portato via Chopin.